Senzanome

Frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia, in seguito fonda la società di produzione Graphilm Entertainment. Partecipa come storyboard artist ai lungometraggi “La Freccia Azzurra”, “La Gabbianella e il Gatto” e “Aida degli Alberi”.

Si afferma come animatore 2D collaborando con Bruno Bozzetto, Guido Manuli, Pierluigi De Mas, Giuseppe Laganà, Emanuele Luzzati e tanti altri. È due volte in concorso per il Palmares di Cannes nel 1988 e nel 1994 e per l’Orso D’Oro di Berlino nel 1992.

Nel 2003 dirige il suo primo lungometraggio “Totò Sapore” (Medusa). Dal 2015 è Presidente in carica di ASIFA Italia, l’Associazione Italiana degli autori e dei professionisti del film di animazione.

GALLERIA IMMAGINI